foto news






0
È BIELLA, fotografia, incontri

Fondazione Biella Domani, Associazione Stilelibero, Cittadellarte organizzano:

È BIELLA

Il CONCORSO...
un contest online e una mostra fotografica.
Partecipa! Per il contest pubblica le tue foto sulla pagina FB di E’ Biella e per la mostra scarica il bando dal sito www.ebiella.com www.contropaesaggio.it



L’intento è di raccogliere i materiali di carattere documentario ed artistico, in particolare fotografico, metterli al servizio di una narrazione della città che parta indicativamente dalla seconda metà degli anni Ottanta fino ad oggi, ed esporli in un percorso (mostra) che colga dinamicamente i mutamenti della Città sino ad una soglia di trasformazione potenziale che è nell’oggi e resta da cogliere.
In questa prospettiva, la promozione di una esposizione in cui siano presentate solo una selezione di importanti mostre che si sono tenute nel tempo sul nostro territorio (a partire da quella realizzatasi nel 1989 con la collaborazione del Comune di Biella, a cura di Gabriele Basilico, “Esplorazioni di fabbriche: percorsi nell’archeologia industriale di Biella) fino a materiali appoositamente prodotti (in modo da cogliere precisamente la soglia dell’oggi) è un’importante opportunità per i cittadini per tornare a riflettere sulla condizione della Città, sulle sue criticità e sulle sue possibilità.

A tutto questo si abbina un concorso fotografico, rivolto a tutti, seguici su www.ebiella.com, scarica il regolamento e partecipa al concorso, verranno pubblicate su www.contropaesaggio.it/immagini.php

La consegna delle fotografie del concorso entro il 16 aprile presso: Cittàdellarte orari: martedi / venerdi 10-17 sabato e domenica 11-1

le MOSTRE...
A Cittadellarte 7 mostre fotografiche per raccontare la città, e il nostro territorio con le sue emergenze, la sua storia, i suoi scorci, più di 200 immagini recenti e meno recenti, una suggestione per pensare alla Biella che era e che potrebbe essere, nel luogo forse più coinvolto nella trasformazione da fabbrica a luogo di cultura.
A cura di Fabrizio Lava - Associazione Stilelibero

Gabriele Basilico ESPLORAZIONE DI FABBRICHE
Le immagini di Gabriele Basilico che datano 1989 congelano il progetto di mutazione della città. A quasi trent’anni di distanza tante cose sono successe, ma la città ha ancora bisogno di interrogarsi per completare quella trasformazione, quel processo di modifica da città industriale a città che si ricolloca sì in spazi industriali ma votandoli ad un utilizzo pubblico, culturale, residenziale senza mortificarne gli aspetti estetici e funzionali.
Courtesy Città di Biella - Museo del Territorio Biellese | Archivio Basilico - Milano

Riccardo Bucci ex Lanificio Pria
L’intenzione è stata quella di descriverli in modo assolutamente documentario ma cercando di cogliere l’atmosfera di presenze di una realtà che appartiene ad un mondo in cui la fisionomia del luogo aveva un’altra destinazione d’uso. È stata una scoperta, accorgermi che questo sito, carico di storia, porta con se le ferite e la memoria di un’epoca che non c’è più ma che conserva la sua forte identità.

Pietro Minoli BIELLA Dall’Alto IERI E OGGI
Documentare l’evoluzione della città cogliendone lo sviluppo dall’alto: era questa l’idea-guida che ispirava il giornalista e fotografo Pietro Minoli, che dava forma e senso alle sue esplorazioni dello spazio urbano immortalato dai cieli di Biella, oggi ricontestualizzato con una mappa attuale della città per capire cosa è cambiato.
Archivio Fondazione Cassa di Risparmio di Biella

Damiano Andreotti E(ra)-commerce
Un viaggio fotografico all’interno delle realtà commerciali biellesi che hanno scelto di mantenere una propria identità e di non abbandonare la bottega di famiglia per il grande centro commerciale, cercando di giocare con regole moto diverse dalla quelle della grande distribuzione.

Matteo Montaldo RITRATTO SUBURBANO
Una serie di fotografie che rappresentano le zone più esterne della città di Biella, al limite fra l’ambiente urbano e quello rurale. La periferia nella sua accezione critica ma anche nella sua espansione a perdersi nella campagna.
Una descrizione dell’identità cittadina rivelata
attraverso volti e luoghi.
Francesca Marino L’Assenza e la Memoria
Nell’epoca della dissipazione urbana, si allunga
il tempo lento di questi luoghi silenziosi.
La Fabbrica: uffici, depositi, laboratori, officine
pieni di vuoto.

Francesca Savino BI now. Spazi possibili
Biella e la sua archeologia industriale. Affascinante. Una città che di rado sembra evolvere. Deprimente. Ma cosa resta delle strutture che un tempo erano cuori pulsanti dell’economia biellese? Qualche edificio fatiscente ormai radicato nella nostra quotidianità, recinzioni, rovi, sterpaglie e tanti spazi a cui par logico dare un’altra possibilità e che invece troppo spesso vengono lasciati al loro destino.

i LABORATORI...
A cura di Fondazione Pistoletto
CONTROPAESAGGIO COME VEDI LA CITTà è GIà UN PROGETTO
Vedere è un atto di interpretazione. Uno sguardo può costituire una proposta, un accenno di progetto, oltre che una storia. L’immagine di Biella è il risultato di un incommensurabile lavoro immaginifico collettivo a cui non è indispensabile conformarsi passivamente: possiamo provare ad attivare una narrazione autonoma rispetto a quella ereditata o imposta. Possiamo porre dei semi di lettura e vivificazione del paesaggio attraverso la nostra capacità di sguardo e di racconto che nella fotografia trova sintesi perfetta. Possiamo porre i segni per un CONTROPAESAGGIO a cui dare vita insieme.
Cittadellarte invita gli abitanti di Biella e i partecipanti a èBiella a un laboratorio che avrà luogo ONLINE (www.contropaesaggio.it) e presso gli spazi dell’iniziativa, a Cittadellarte stessa, per la cui partecipazione è necessario prenotarsi (per info vedi contropaesaggio.it/ebiella)


Associazione StileLibero © 2011-2017 - Cod.Fisc.: 92015630020
company info
Login